Ecopsicologia, arte e scienza del futuro

Nasce la professione che facilita la riconnessione con la Natura attraverso un lavoro di evoluzione personale, allenamento alle relazioni armoniche e green mindfulness. La Terra ha bisogno che ci risvegliamo a ciò che possiamo diventare e che attiviamo ognuno i propri talenti, per operare nei tempi complessi e cruciali che stiamo attraversando.

07 Novembre 2019

.

La brezza dell’alba ha dei segreti da rivelarti,
il mercato vuole solo vendere e comprare.

Lotta per rimanere sveglio

Scegli il tuo sentiero
anche se non sai dove ti conduce
Fidati del tuo non sapere, non rimetterti a dormire!”.

Jan Garret

.

Is Arenas 2017, Ecopsiché Sardegna

I versi di questa cantautrice statunitense sono citati su Soulcraft, di Bill Plotkin, uno dei libri nella bibliografia classica dell’Ecopsicologia. È un invito antico, quello di non addormentarsi davanti agli schermi colorati sui fondali della caverna di Platone. Di avere il coraggio di muoversi controcorrente e di avviarsi all’uscita della caverna, per scoprire il cielo azzurro e prati in fiore, per vedere la realtà per quello che è e non per quello che ci raccontano che sia. Una fase che è tappa nel percorso interiore di ogni essere umano, un sussulto che ci attende al varco per aprirci a percezioni più ampie di ciò che siamo e del nostro ruolo attivo nel mondo, attivando bene la testa, emisfero sinistro – logica, ragionamento – ed emisfero destro – emozione, intuizione.

La sfida evolutiva attuale è quella di sviluppare le competenze di presenza e centratura, le funzioni dei lobi prefrontali del cervello, deputati a propriocezione, scelta e volontà. Atteggiamenti interiori che si allenano, come un muscolo. E allora diventiamo capaci di ascoltarci in profondità, di capire chi siamo davvero e chi possiamo diventare e di fare scelte coerenti con la nostra natura più autentica, nel rispetto e, anzi, nella collaborazione con quanto ci circonda con quanto siamo chiamati a interagire costruttivamente con. Una volta che socchiudiamo gli occhi e intravediamo questi nuovi orizzonti… non rimettiamoci a dormire!

Ecopsiché – Scuola di Ecopsicologia cerca di rispondere alla domanda “Come fare, in pratica, a portare più Natura nel proprio lavoro e nella coscienza e quotidianità delle persone?” fornendo formazione, informazione, allenamento, esercizi, pratiche, spunti e stimoli, a professionisti che vogliono fare la loro parte – ognuno come può e dove può – nel promuovere questa più ampia consapevolezza.

Il focus è su atteggiamenti interiori ed esteriori, da scoprire e allenare, che facilitano anche negli altri – individui singoli o gruppi, a seconda della propria professionalità di base – il processo di riconnessione necessario per una cambiamento  di rotta sul piano anche sul piano globale.

Ecopsiché – Scuola di Ecopsicologia , è stata fondata nel 2004 in provincia di Lecco, ed è diretta da Marcella Danon, psicologa - autrice di numerosi libri sul tema, tra cui, l’ultimo, Clorofillati edito con Feltrinelli -; gli incontri si svolgono a Ello. Ecopsiché ha una sede anche a Oristano, in Sardegna, coordinata dalla pedagogista Silvia Mongili; e a San Gregorio di Catania, in Sicilia, coordinata dalla psicoterapeuta Carmela Di Carlo. Più di 300 persone hanno partecipato alle attività per la propria crescita personale e più di cento si sono diplomate in Ecotuning (facilitazione della relazione con la Natura), Green Coaching , Green Psychology o•EcoCounseling . La formazione ha una componente esperienziale e una in eLearning.

I percorsi di Ecopsicologia sono rivolti:

  • A chi è interessato a mettersi in gioco verso nuovi orizzonti interiori, per arricchire la vita personale, familiare e relazionale;
  • A chi è alla ricerca di sé e non si accontenta di risposte preconfezionate sul senso della vita, e vuole trovare la sua, all’interno di una visione più ampia.
  • A chi ama fortemente la Natura e si sente chiamato dalla Natura a fare qualcosa per Lei.
  • A chi vuole trovare sbocchi concreti in cui integrare e intrecciare competenze, interessi e passioni diverse.
  • A chi vuole cominciare ad arricchire la sua offerta professionale nel campo di educazione, psicologia, counseling, coaching, naturopatia, educazione, ambientalismo, ecologia, scoutismo, trekking, formazione organizzativa, vita in ecovillaggio e co-housing e molto altro.
Per entrare in punta di piedi:
sabato 7 dicembre – Ello Lc - Green Mindfulness • “Mi illumino d’immenso”

L’Ecopsicologia al servizio della crescita personale e della cittadinanza ecologica

Info: http://www.ecopsicologia.it/contatti/ Iscrizioni: http://www.ecopsicologia.it/iscrizione/

7° Convegno della International Ecopsychology Society - IES “Somos Naturaleza – We are Nature”. Settembre 2019 Lobera de Gredos, Avila, Spagna. Ecopsiché è una IES School, accreditata dall’associazione internazionale (www.ies.bio ). I diplomi dei percorsi formativi Ecopsiché consentono di accedere all’IRoE, International Register of Ecotuning.

di Sergio Tonon

Posta un commento