Ambiente

Inchieste e news per parlare a 360° di ecologia , ambiente , decrescita , inquinamento , popoli nativi , natura , animali.

17 Febbraio 2020

Educazione ambientale: a scuola entri chi è veramente green!

Ha fatto scalpore l'accordo che l'Associazione Presidi ha preso con Eni affinché sia il Gruppo "del fossile" a occuparsi di educazione ambientale nelle scuole. Terra Nuova e Tutta Un'Altra Scuola propongono invece di percorrere tutt'altra strada e hanno intrapreso una collaborazione con l’associazione Paea e il Parco dell’energia rinnovabile per dare un’opportunità di formazione a studenti e docenti. Ecco le proposte per agire a tutela del clima e del Pianeta.

continua a leggere

13 Febbraio 2020

Aria tossica: 4,5 milioni le morti premature

Una stima di 4,5 milioni di morti premature ogni anno e 2.900 miliardi di dollari, equivalenti al 3,3 per cento del PIL mondiale, ovvero 8 miliardi di dollari al giorno. È il costo che si ritiene il Pianeta sostenga annualmente a causa dell’inquinamento atmosferico derivante dalla combustione di combustibili fossili, ovvero carbone, petrolio e gas. Il rapporto di Greenpeace.

continua a leggere

12 Febbraio 2020

In Botswana si battono all’asta le licenze per uccidere gli elefanti. Protesta degli animalisti

L'associazione Animalisti Italiani ha inviato una lettera aperta al Consolato del Botswana per protestare contro «il via libera alla caccia agli elefanti mettendo all’asta 7 licenze, ciascuna delle quali permette l'abbattimento di 10 elefanti».

continua a leggere

27 Gennaio 2020

Mal'aria: le città soffocano nello smog

Nel 2019 sono stati  26 i centri urbani fuorilegge sia per polveri sottili (PM10) sia per l’ozono (O3). Prima Torino con 147 giornate fuorilegge (86 per il PM10 e 61 per l’ozono), seguita da Lodi e Pavia: il rapporto di Legambiente. E a gennaio 2020, Frosinone, Milano, Padova, Torino e Treviso sono le città che hanno già registrato 18 sforamenti per il di PM10.

 

continua a leggere

12 Gennaio 2020

PFAS: si presenta il rapporto di Isde

In Veneto, ormai da anni, è in atto una delle emergenze sanitarie ed ambientali più gravi che il nostro Paese abbia mai dovuto affrontare: la contaminazione da PFAS.
Il 16 gennaio si presenta a Roma il rapporto dell'Associazione Medici per l'Ambiente.

continua a leggere

08 Gennaio 2020

Lipu e Wwf: «Finalmente pubblicate le linee guida a tutela della biodiversità»

Pubblicate in Gazzetta Ufficiale le Linee Guida nazionali per la Valutazione di incidenza. Lipu e Wwf: «L’Italia si è finalmente dotata di uno strumento indispensabile per la conservazione della biodiversità».

continua a leggere

07 Gennaio 2020

Incendi in Australia: si stimano 480 milioni di animali morti

Almeno 480 milioni di animali, secondo la stima di un ecologo, potrebbero essere morti nello Stato australiano del Nuovo Galles del Sud dall'inizio degli incendi boschivi a settembre: la stima in una nota dell'Università di Sidney.

continua a leggere

06 Gennaio 2020

Fra 30 anni il ghiacciaio della Marmolada potrebbe non esserci più

In soli 10 anni il ghiacciaio della Marmolada, montagna iconica delle Dolomiti, ha ridotto il suo volume del 30%, mentre la diminuzione areale è stata del 22%. A rivelarlo, uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Istituto di scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ismar).

continua a leggere

31 Dicembre 2019

European Consumers: «Contribuiamo tutti a mappare gli alberi monumentali in Italia»

L'associazione European Consumers ha verificato quanti Comuni italiani sono in regola con l'obbligo di mapare gli alberi monumentali, «patrimonio che va tutelato soprattutto in un momento come questo in cui vige una dissennata politica di abbatimenti» dicono. Ed ecco i risultati.

continua a leggere

21 Dicembre 2019

Esce in Usa "Dark waters", il film sullo scandalo Du Pont

Negli Stati Uniti esce "Dark waters" il film sullo scandalo ambientale legato all'azienda chimica Du Pont. Il film è basato sull'articolo del New York Times Magazine di Nathaniel Rich.

continua a leggere

16 Dicembre 2019

COP25, l'atteso accordo non c'è. «Clamoroso fallimento»

La Conferenza delle Parti più lunga di sempre sul clima si è chiusa senza l'accordo più atteso, quello sui mercati di CO2. Lo stesso segretario generale dell'Onu ha parlato di «clamoroso fallimento». Ora si guarda al 2020, ma c'è sempre meno tempo.

continua a leggere

14 Dicembre 2019

Emergenza climatica: i parlamenti europeo e italiano votano mozioni che impegnano Commissione e governo

Prima lo ha fatto il Parlamento europeo, poi quello italiano approvando una mozione dell'onorevole Rossella Muroni: sono passate le dichiarazioni che impegnano la Commissione UE e il governo italiano a dichiarare l'emergenza climatica e ad assumere misure efficaci.

continua a leggere